articoli (forum) modulistica lavora con noi partners
Il primo ed unico portale per i finanziamenti a fondo perduto ed agevolati
home chi siamo bandi servizi f.a.q. suggerimenti contatti

forum

articoli di attualità sul mondo dei finanziamenti

articoli:
» LA SABATINI TER: FINANZIAMENTI IN BENI STRUMENTALI
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO IL SOSTEGNO ALLA RICERCA REGIONE MARCHE
» INCENTIVI FINALIZZATI ALL’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE ATTRAVERSO ALLA CREAZIONE E SVILUPPO DI NUOVE UNITA’ PRODUTTIVE REGIONE MARCHE
» "PRESTITO D'ONORE" REGIONE MARCHE
» FINANZIAMENTI NAZIONALI PER LE IMPRESE 2017
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI BED&BREAKFAST E AFFITTACAMERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FRANCHISING
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ IN FORMA SOCIETARIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN’ATTIVITA’ INDIVIDUALE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN BAR
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN RISTORANTE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA GELATERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA LAVANDERIA SELF- SERVICE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PIZZERIA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA SPA O CENTRO BENESSERE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UNA PALESTRA
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE E-COMMERCE
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER APRIRE UN ASILO - NIDO
» FINANZIAMENTI ED INCENTIVI PER AVVIARE UN ASSOCIAZIONE CULTURALE
» FONDO DI GARANZIA PER LE PMI: FINANZIAMENTI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
» BANDO INAIL: INCENTIVI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E DI SICUREZZA SUL LAVORO
» INCENTIVI PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE
» NUOVA AUTOIMPRENDITORIALITA’ – IMPRESE A TASSO ZERO
» SMART & START – SOSTEGNO ALLE START UP INNOVATIVE
» SELFIEMPLOYMENT – SOSTEGNO ALLA GENERAZIONE NEET E PROGRAMMA “GARANZIA GIOVANI”

NUOVA AUTOIMPRENDITORIALITA’ – IMPRESE A TASSO ZERO

QUALE LEGGE REGOLA QUESTE AGEVOLAZIONI?

Sulla base dell’esperienza maturata nell’applicazione del principale strumento nazionale di sostegno alla realizzazione e all’avvio di nuove attività imprenditoriali di piccola dimensione, il decreto legislativo n. 185/2000 di cui Invitalia è il soggetto gestore, è stata introdotta dal legislatore una radicale modifica degli incentivi in favore dell’autoimprenditorialità di cui al Titolo I del citato decreto legislativo. Per l’applicazione dell’intervento è stato adottato il nuovo regolamento con il decreto 8 luglio 2015 n. 140.

 

A CHI SI RIVOLGE?

Le principali novità sono:

si rivolge non solo ai giovani fino a 35 anni, ma anche alle donne indipendentemente dall’età;

è applicabile non più nelle sole aree svantaggiate ma in tutto il territorio nazionale;

non prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto, ma solo la concessione di mutui agevolati a tasso zero, per investimenti fino a 1,5 milioni di euro (per singola impresa);

possono presentare la domanda di accesso alle agevolazioni le imprese costituite al massimo da 12 mesi;

possibilità di presentazione della domanda anche da parte di persone fisiche che intendono costituire una società.

                                                                                

QUALI SETTORI INTERESSA L’AGEVOLAZIONE?

Sono agevolabili, fatti salvi alcuni divieti e limitazioni previsti dal regolamento comunitario sugli aiuti d’importanza minore, cosiddetti de minimis, le iniziative che prevedono programmi d’investimento non superiori a 1,5 milioni di euro relativi a:

produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli;

fornitura di servizi, in qualsiasi settore;

commercio e turismo;

attività riconducibili anche a più settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile, riguardanti:

o    la filiera turistico-culturale (intesa come attività finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché al miglioramento dei servizi);

o    l’innovazione sociale (intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative).

 

SONO NECESSARIE GARANZIE?

L’impresa beneficiaria deve garantire la copertura finanziaria del programma di investimento apportando un contributo finanziario, attraverso risorse proprie ovvero mediante finanziamento esterno, in una forma priva di qualsiasi tipo di sostegno pubblico, pari al 25% delle spese ammissibili complessive.

 

COM’E’ QUESTA AGEVOLAZIONE?

Le agevolazioni sono concesse, sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello, ai sensi e nei limiti del sopra citato regolamento de minimis, che prevede, in particolare, che le imprese possono beneficiare delle agevolazioni fino al limite massimo di 200 mila euro, tenuto conto di eventuali ulteriori agevolazioni già ottenute dall’impresa a titolo di de minimis nell’esercizio finanziario in corso alla data di presentazione dell’istanza e nei due esercizi finanziari precedenti. Le agevolazioni prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.  Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria. La domanda può essere presentata solo dal 13 Gennaio 2016.

 

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI

Hai idea di aprire la tua attività?

Vuoi sapere qual è la migliore soluzione per te?

Hai bisogno di una consulenza fiscale, societaria e aziendale per la tua attività?

Vuoi sapere se esistono dei finanziamenti a fondo perduto per la tua Regione o per la tua attività?

Hai bisogno di persone che siano capaci di consigliare, redigere e presentare il bando di finanziamento?

Per qualsiasi informazione contattare lo staff di www.contributiafondoperduto.it, Sito specializzato in finanza agevolata.

 

 Dott. Paci Pierluigi

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO , VIA G.GABRIELLI 105, 61032 FANO (PU) | TEL. +39 0721 580431 | EMAIL info@contributiafondoperduto.it

© 2017 by www.contributiafondoperduto.it All rights reserved